Integrazione Proteica: Valore biologico e purezza

///Integrazione Proteica: Valore biologico e purezza

Come dobbiamo scegliere le nostre proteine?A quali regole basilari ci dobbiamo attenere per scegliere ponderatamente i prodotti d’integrazione a noi più adatti?

Questa è la consueta domanda che gli sportivi si pongono entrando in un negozio di integratori. Non ci resta che affidarci ai consigli del negoziante. Ma ci potrebbe capitare di essere spinti verso un prodotto di qualità più scadente da parte del negoziante,che incurante delle nostre necessità, potrebbe spingerci all’acquisto di un prodotto che ottimizza solamente il suo guadagno.

L’obiettivo da me prefissato per quest’articolo divulgativo è di stilare una serie di chiarimenti per rendersi conto della schiera di prodotti che possono esserci, per poi scegliere il più adatto alle nostre esigenze.

In commercio esistono integratori di proteine contenenti un solo tipo di proteine, oppure delle miscele di più tipi. Le più conosciute sono le proteine del latte, che si dividono in: caseine, del siero, e idrolizzate. Altrettanto famose sono le proteine dell’uovo ,molto in voga tra i Body Builders negli anni ’60, oppure le più recenti proteine della soia.
Dopo aver scelto la provenienza delle nostre proteine, è molto importante scegliere un prodotto d’alta qualità. Ecco che entra in gioco il parametro fondamentale riguardante le proteine :il valore biologico. Ma che cos’è il valore biologico (VB)?
E’ il valore che indica la completezza o meno del profilo aminoacidico essenziale e la proporzionalità di esso.
Questo valore viene calcolato in diversi modi ma la metodica più utilizzata è quella del punteggio chimico. Prendendo in esame un campione di proteine, lo si mette a confronto con quelle ritenute di riferimento e si divide la percentuale d’ogni aminoacido essenziale del campione con la percentuale di riferimento moltiplicando il tutto per cento. Per ogni aminoacido avremo un punteggio.Il punteggio più basso tra gli aminoacidi essenziali definisce l’aminoacido limitante; questo valore andrà poi moltiplicato per cento e si otterrà il valore biologico di tutta la proteina analizzata.
Più è alto il valore biologico ,più quella proteina potrà essere utilizzata dal nostro organismo per la funzione plastica (o di accrescimento). Al contrario, più è basso il valore biologico più quelle proteina potrà essere impiegata per altre vie metaboliche.
In natura ,le proteine raggiungono valori biologici di 100 (come per le proteine dell’uovo), oppure con la lavorazione otteniamo le proteine del siero del latte che hanno un valore biologico pari a 104. In commercio però esistono prodotti con valori biologici più elevati perché sfruttano miscelazioni scientifiche maggiormente sofisticate provenienti da più fonti proteiche integrando gli aminoacidi limitanti.
Si è arrivati persino ad un valore biologico di 135 dato dalle proteine X-treme Muscle Gainer dell’Inko Spor,azienda leader nel settore dell’integrazione che grazie alla produzione della farmaceutica tedesca Nutrichem,garantisce un prodotto di alta qualità e purezza,assicurandosi così un posto di riguardo nell’integrazione alimentare d’elite.
Un altro fattore da tenere in considerazione quando acquistiamo un integratore di proteine, è la velocità d’assimilazione.
Ogni proteina ,secondo la complessità della sua catena aminoacidica ,viene metabolizzata in tempi diversi. Alcune di loro raggiungono il flusso sanguigno in breve tempo rispetto ad altre, e anche la loro permanenza in esso è differente.

TIPO PROTEINA
Idrolizzate tempo di assimilazione 10-15 min; tempo di permanenza nel flusso ematico 2 ore
Siero tempo di assimilazione 20-25 min; tempo di permanenza nel flusso ematico 3 ore
Caseine tempo di assimilazione 75-80 min; tempo di permanenza nel flusso ematico 5 ore
Uovo tempo di assimilazione 60 min ; tempo di permanenza nel flusso ematico 4 ore

Come si può notare ,si può scegliere il tipo di proteina a seconda delle preferenze personali e a seconda dello stile di vita alimentare.
Questi sono alcuni accorgimenti base da considerare quando si vogliono acquistare proteine di alta qualità per massimizzare i benefici che questo importante integratore può apportare alla nostra alimentazione.

Pubblicato – Muscle & Fitness Marzo 2004.

By |2018-07-10T19:53:20+00:00Agosto 23rd, 2011|Tags: |
Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy e cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la privacy e cookie policy. Cliccando sul pulsante OK, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Ok, prosegui!